Osteoporosi: sintomi e rimedi

Stando ai dati pubblicati recentemente dal Ministero della Salute, nel nostro paese l’osteoporosi colpisce ogni anno circa 5 milioni di persone, di queste l’80% sono donne. Con l’allungarsi delle aspettative di vita questo disturbo è diventato sempre più diffuso, influenzando in modo particolarmente negativo la qualità della vita di chi ne è affetto.

L’osteoporosi è una malattia dell’apparato scheletrico, che si manifesta con un progressivo deterioramento del tessuto osseo. Le nostre ossa vivono un ciclo continuo di rinnovamento cellulare. Le vecchie cellule vengono eliminate dal corpo, per essere sostituite immediatamente. Questo processo non si ferma mai, avviene incessantemente. Tuttavia, con l’avanzare dell’età, la nascita di nuove cellule potrebbe iniziare a rallentare. Le cellule eliminate iniziano così a superare in numero le nuove cellule. Le ossa perdono i loro minerali, perdono densità, diventando più fragili e più predisposte alle fratture. In questa condizione anche dei piccoli traumi possono portare a fratture difficili da rimarginare.

L’osteoporosi di solito si manifesta con l’arrivo della terza età, ma la sua comparsa è influenzata da una serie di scelte che facciamo in tutto l’arco della nostra vita, per questo è fondamentale prevenirla sin dalle prime fasi della crescita. Un bambino che soffre di carenze nutrizionali di calcio, fosforo, vitamina D e K non sviluppa al meglio il suo apparato scheletrico e da adulto avrà molte probabilità di diventare osteoporotico.

Per prevenire questo disturbo è importante mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato, esporsi regolarmente al sole, praticare attività fisica con costanza e seguire una corretta alimentazione. A tal proposito, si consiglia di assumere della carne, mantenendosi sulle due porzioni a settimana. La carne può essere alternata al pesce, anche questo da consumare due o tre volte a settimana. I formaggi, sia stagionati che freschi, possono essere di grande aiuto, così come il latte e lo yogurt. Da non sottovalutare anche i preziosi nutrienti delle uova.

 

I nostri migliori alleati nella lotta all’osteoporosi sono infatti il calcio, la vitamina D e la vitamina K. A tal proposito, studi d’avanguardia stanno rivelando il ruolo fondamentale della vitamina K, che agisce in piena sinergia con il calcio e la vitamina D. La vitamina K svolge ruoli molti importanti all’interno del nostro organismo, tra questi, la corretta ridistribuzione del calcio. Se il nostro corpo non distribuisce il calcio in maniera adeguata andiamo incontro a diverse problematiche: le nostre ossa perderanno calcio, che verrà invece assorbito dai nostri tessuti molli e dal nostro tessuto venoso. Questo significa che mentre le nostre ossa diventano più fragili, i tessuti che dovrebbero essere più flessibili (arterie, vene e i capillari) si calcificheranno, diventando rigidi e più propensi alla rottura. L’assunzione di vitamina K è quindi necessaria per garantire sia la salute delle ossa, che quella dell’apparato cardio-circolatorio.

Tuttavia, a differenza di altre vitamine, la vitamina K viene immagazzinata dal corpo con più difficoltà perché si trova negli alimenti in dosi molto ridotte. Si rischia spesso, quindi, di non assumerne abbastanza. La diagnosi di deficit di vitamina K è molto più complessa rispetto a quella di altre vitamine, perché non esistono ancora test di routine e valori di riferimento universali. Il miglior modo per prevenire questo deficit è assumere regolarmente integratori di vitamina K.

Per questo, la linea Life Chocolate con il suo cioccolato MK7-Life offre l’integrazione più buona mai realizzata, lavorando solo materie prime di altissima qualità. MK7-Life è la barretta funzionale a base di cioccolato fondente, che unisce alle proprietà benefiche del cioccolato la vitamina MK7, che corrisponde alla forma più biodisponibile ed attiva della vitamina K.

Vuoi combattere e prevenire l’osteoporosi? Vuoi rendere più forti le tue ossa? MK7-Life è il prodotto pensato per te.

Scopri MK7-Life

 

barrette-funzionali-mklife